Liceo Scientifico Statale "Galileo Ferraris"
Corso Montevecchio, 67 - 10129 Torino

Condividi

Referente: prof.ssa Chiara Autilio

ATTIVITA' 2017-2018 IN FASE DI PROGRAMMAZIONE

L’attività “Area Salute” è organizzata attraverso una serie di progetti, con la sinergia di risorse interne ed esterne della Scuola. Finalità di questi interventi sono accogliere i ragazzi delle classi prime e rendere sereno l’approccio alla dimensione liceale, favorire le condizioni del ben-essere e di ben-diventare degli adolescenti, far acquisire una maggior percezione del rischio della propria salute, infondere la cultura della prevenzione.

“Area salute” è articolata in una serie di progetti (attività svolte nel'a.s.2016-2017)

* IL PASSAGGIO ALLA SCUOLA SUPERIORE: LE PORTE DELL’ADOLESCENZA

L’attività prevede un intervento di due ore della psicologa, dott.ssa Crispino, in ogni classe prima, mirato a facilitare l’inserimento dei nuovi allievi nella scuola, a costruire una relazione positiva con i componenti del gruppo classe, a dar voce alle emozioni e alle preoccupazioni dei ragazzi, nel passaggio dalla Scuola media al Liceo, vissuto talora con un senso di nostalgia e di disorientamento. 

* SPAZIO D’ASCOLTO

Lo spazio d’ascolto, gestito dalla psicologa della scuola, prevede 16 aperture di 2 ore ciascuna in orario extracurricolare (dalle 14,30 alle 16,30) ed è rivolto a tutti gli allievi che si sentono in difficoltà nella relazione con i coetanei e/o con gli adulti o che stiano attraversando un momento di crisi. I colloqui possono essere individuali, o indirizzati a piccoli gruppi che presentino interrogativi comuni; lo Sportello può anche offrire una consulenza psicologica a genitori che ne abbiano fatto richiesta.

* INCONTRI ASSEMBLEARI DELLA PSICOLOGA CON I GENITORI DI PRIMA E DI TERZA

Dal lavoro dello Sportello d’ascolto e dagli incontri della dott.ssa Crispino con i docenti nel tempo è emerso, da parte di alcuni genitori degli alunni di prima, un senso di timore e di disagio, dovuto al difficile passaggio dei propri figli alla scuola superiore. Per cercare di creare un clima di serena collaborazione la psicologa dedica ai genitori di prima e di terza, che lo desiderino, un incontro pomeridiano per fornire spunti di riflessione sul delicato momento che stanno vivendo i ragazzi, dando voce agli adulti e alle loro difficoltà nella relazione con i figli adolescenti. Sono invitati all’incontro anche i docenti delle classi prime.

* PROGETTO TUTOR

Il progetto, inserito nelle attività dell'ACCOGLIENZA, è tenuto dalla prof.ssa Duretto e si propone di rendere più facile l’approccio degli allievi delle classi prime con la nuova realtà liceale: i tutor (allievi delle classi terze e quarte) accolgono i nuovi studenti i primi giorni di scuola e poi forniscono loro sostegno tutto l’anno (per esempio durante le assemblee per le elezioni dei rappresentanti di classe).

* GRUPPO DI VOLONTARIATO "ZOLLETTE ROVESCIATE"

È un gruppo di volontariato nato quattro anni fa nel nostro Liceo, che si ritrova tutti i venerdì dell’anno dalle 14,30 alle 16,00 a scuola e si propone la formulazione e la conseguente messa in  atto di progetti a sostegno dei bisognosi. Vengono effettuate attività sia a scuola sia nel mondo esterno con il coinvolgimento di associazioni di volontariato quali “Il giglio”, “Scuola & Volontariato”, “Il Punto della gioia”, “Ci vediamo”, “Convoglio”.

Attività Zollette rovesciate 2016-2017: reperibili sul sito nella sezione STUDENTI/GRUPPO DI VOLONTARIATO

* DONAZIONE ORGANI

L’attività, che ha come obiettivo informare i ragazzi sul problema della donazione organi, consta di una conferenza di due ore rivolta agli alunni delle classi quarte, tenuta da medici ed esperti dell’Associazione Cardiotrapiantati italiani. L’incontro si propone l’obiettivo di educare al rispetto degli altri, arricchendo il patrimonio culturale dei giovani, con elementi di etica, come la solidarietà, la tolleranza, il rispetto per la vita propria e per gli altri. Le classi coinvolte sono tutte le quarte del Liceo.

* CAMPAGNA CONTRO LE DIPENDENZE

Il progetto, che si propone di informare in modo corretto e rigoroso sul problema delle dipendenze e di far acquisire una maggior percezione del rischio della salute propria e altrui, è rivolto alle classi prime e prevede un incontro di due ore, tenuto da esperti dell’Ordine dei Farmacisti, in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino (Facoltà di Farmacia).

*PROGETTO MARTINA

“Progetto Martina” è un’attività a cura del Lyons Club, che ha come destinatari gli allievi delle classi quarte, e prevede un incontro di due ore a cura di medici specialisti. Si propone di informare i ragazzi in modo corretto, ma non traumatizzante, su alcuni tumori che possono insorgere anche in età giovanile e di infondere negli alunni, fin da giovanissimi, la cultura della prevenzione.

* EDUCAZIONE ALLA SESSUALITA’

L’attività, tenuta da personale qualificato dell’ASL 1, consiste in un incontro di due ore in ogni classe seconda ed è mirata a presentare il ruolo dei Consultori e a fornire informazioni su aspetti fondamentali di educazione alla sessualità.

* USO CONSAPEVOLE DELLA RETE WEB

Il progetto è nato tre anni fa con lo scopo di far maturare nei ragazzi una cultura sull’uso consapevole della rete WEB, facendo prendere coscienza dei rischi e delle sanzioni legali che comporta un uso scorretto della rete. L’incontro, della durata di due ore, è tenuto da funzionari ed esperti della Polizia postale e ha come destinatari gli alunni delle terze e delle quarte per mezzo dei due rappresentanti  di ogni classe, i quali hanno il compito di divulgare nelle singole classi quanto emerso con gli esperti.

* TEATRO DI POESIA IN CLASSE

Il progetto “Teatro di poesia in classe”, da anni curato da R. Gili (Compagnia "Compagni di viaggio"), si propone di favorire lo sviluppo della fluenza espressiva, di potenziare le competenze comunicative soprattutto in pubblico, di dar stimolo alla riscoperta del testo teatrale per avvicinare i ragazzi al patrimonio letterario italiano in modo originale, ma pertinente al curriculum scolastico. Le classi coinvolte sono individuate da docenti di Lettere e di Lingue e riguardano sia il biennio sia il triennio. L’attività prevede una durata di 4 ore in orario curricolare. Nelle prime, nelle seconde e nelle terze viene data lettura espressiva di testi poetici, con l’invito ai ragazzi a produrre e a leggere poesie; nelle quarte e nelle quinte gli alunni sono guidati a recitare passi significativi di opere (inerenti il programma di letteratura italiana, latina, inglese), scelte dai docenti.

* ALTRE ATTIVITA' e INIZIATIVE a.s.2016-2017

La Commissione Salute si riserva di aderire a iniziative di particolare rilievo e interesse che dovessero presentarsi nel corso dell’anno.

INCONTRO DI SENSIBILIZZAZIONE DONAZIONE SANGUE (AVIS) 

DONAZIONE SANGUE AVIS 

INCONTRO "MEDICI SENZA FRONTIERE"