Liceo Scientifico Statale "Galileo Ferraris"
Corso Montevecchio, 67 - 10129 Torino

COME COMUNICARE CON LA SEGRETERIA DIDATTICA

Per ottemperare alle disposizioni impartite dai DPCM e dalle varie ordinanze del MIUR, al fine di attenuare i rischi di esposizione al contagio da COVID-2019, le attività degli uffici di segreteria del liceo sono riorganizzate sia in presenza sia con lavoro agile.

Si invitano, pertanto, famiglie, studenti e docenti, ad utilizzare per qualsiasi tipo di richiesta e/o informazione rivolto alla segreteria didattica esclusivamente il seguente indirizzo email:

didattica@liceogalfer.it

1) Decreto legge 8 aprile 2020, n. 22

Misure urgenti sulla regolare conclusione e l'ordinato avvio dell'anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato

2) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22 marzo 2020 

Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale.

3) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 marzo 2020

Estese all'intero territorio nazionale le misure urgenti di contenimento del contagio.

Le disposizioni del presente  decreto  producono  effetto  dalla
data dell'8 marzo 2020 e  sono  efficaci,  salve  diverse  previsioni
contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020.

4) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 marzo 2020

h) sono  sospesi  i  servizi  educativi  per  l'infanzia  di  cui
all'articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n.  65,  e  le
attivita' didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado,
nonche' della frequenza delle attivita' scolastiche e  di  formazione
superiore,  comprese  le  Universita'  e  le  Istituzioni   di   Alta
Formazione Artistica Musicale e Coreutica,  di  corsi  professionali,
master, corsi per le professioni sanitarie e universita' per anziani,
nonche' i corsi professionali e  le  attivita'  formative  svolte  da
altri enti pubblici,  anche  territoriali  e  locali  e  da  soggetti
privati, ferma  in  ogni  caso  la  possibilita'  di  svolgimento  di
attivita' formative a distanza ad esclusione dei corsi per  i  medici
in formazione specialistica e dei corsi di  formazione  specifica  in
medicina generale, nonche'  delle  attivita'  dei  tirocinanti  delle
professioni  sanitarie.  Al  fine  di  mantenere  il   distanziamento
sociale, e' da  escludersi  qualsiasi  altra  forma  di  aggregazione
alternativa. Sono sospese le  riunioni  degli  organi  collegiali  in
presenza. Gli enti gestori provvedono ad assicurare la pulizia  degli
ambienti e gli adempimenti amministrativi e contabili  concernenti  i
servizi educativi per l'infanzia richiamati,  non  facenti  parte  di
circoli didattici o istituti comprensivi; 

5) MINISTERO DELL'ISTRUZIONE PROT. 278 del 6 marzo 2020 

[...] con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 marzo 2020, che ha disposto, per tutte le istituzioni scolastiche del territorio nazionale, la sospensione delle attività didattiche fino al 15 marzo 2020, le misure di cui trattasi sono state ulteriormente confermate “per la durata dello stato di emergenza di cui alla deliberazione del Consiglio dei Ministri 31 gennaio 2020”.

Il quadro generale sopra delineato, come ogni altra disposizione a esso connessa, ha come cardini il “contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019” e l’esigenza, per quanto possibile e nelle modalità più adeguate, di assicurare l’azione amministrativa. Ogni intervento va dunque rapportato alla necessità di contemperare i predetti principi.

La specificità dell’istituzione scolastica concerne, peraltro, il servizio di istruzione, costituzionalmente garantito. Gli atti normativi adottati, come in altre situazioni similari del passato, garantiscono la validità dell’anno scolastico, per le specifiche situazioni determinatesi, derogando al complesso dei 200 giorni di lezione di cui all’articolo 74 del Testo Unico e, di conseguenza, ai termini necessari alla validità dei periodi di formazione e prova del personale scolastico, come disposti ai sensi della normativa vigente. Resta però la necessità di favorire, in via straordinaria ed emergenziale, in tutte le situazioni ove ciò sia possibile, il diritto all’istruzione attraverso modalità di apprendimento a distanza, non solo nelle c.d. "zone rosse” (per le quali permane la chiusura delle istituzioni scolastiche), ma anche sul restante territorio nazionale per il quale, ai sensi di quanto disposto dal citato dPCM 4 marzo 2020, vale la sospensione delle attività didattiche fino al 15 marzo 2020.

Si evidenziano i seguenti aspetti (il testo integrale è disponibile in allegato):

a) [RIUNIONI ORGANI COLLEGIALI] Nelle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione per le quali è stata disposta la sospensione delle attività didattiche, le riunioni degli organi collegiali e le assemblee mensili degli studenti, già calendarizzate potranno essere posticipate alla fine della fase di sospensione ovvero effettuate con modalità telematiche o in presenza. Nel caso in cui dette riunioni si svolgano in presenza, andranno in ogni caso assicurate, in relazione all’entità dell’emergenza epidemiologica, misure precauzionali quali un adeguato distanziamento tra i partecipanti, ai sensi delle disposizioni vigenti. Si raccomanda comunque, ai dirigenti scolastici, una attenta valutazione in merito alla necessità di convocazione dei predetti organi, evitando convocazioni non improcrastinabili.

b) [ACCESSO AGLI UFFICI AMMINISTRATIVI] In regime di sospensione, si raccomanda di limitare l’accesso dell’utenza agli uffici amministrativi delle istituzioni scolastiche tramite ulteriori scaglionamenti, attendendo al rispetto, anche da parte dell’utenza, di idonee regole precauzionali, tra cui il distanziamento e l’areazione dei locali.

c) [DIDATTICA A DISTANZA] Le istituzioni scolastiche della scuola primaria e secondaria, nell’ambito della propria autonomia, attivano o potenziano modalità di apprendimento a distanza, ottimizzando le risorse didattiche de registro elettronico e utilizzando classi virtuali e altri strumenti e canali digitali per favorire la produzione e la condivisione di contenuti. È essenziale, nella definizione delle modalità di intervento, il più ampio coinvolgimento della comunità educante, anche al fine di offrire esperienze di mutuo aiuto e di formazione peer to peer.

d) [PCTO] Nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento della scuola secondaria di secondo grado, sono sospese per tutto il periodo di chiusura o sospensione delle lezioni le attività che comportano uscite esterne alle istituzioni scolastiche, per i periodi previsti.

e) [VIAGGI DI ISTRUZIONE/USCITE DIDATTICHE]  Sono sospesi i viaggi di istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, comprese le fasi distrettuali, provinciali o regionali dei campionati studenteschi programmate dalle Istituzioni Scolastiche fino a data successiva al termine di efficacia del dPCM 4 marzo 2020 (3 aprile 2020), salvo ulteriori determinazioni delle Autorità.

f) [PROVE INVALSI] Per consentire alle istituzioni scolastiche del secondo ciclo, che siano oggetto di ordinanza di  chiusura o sospensione delle attività didattiche, lo svolgimento delle prove destinate agli studenti dell’ultimo anno, Invalsi ha già comunicato la disponibilità di riprogrammare le date, di concerto con le scuole interessate, diramando nuove comunicazioni operative.

g) [OLIMPIADI E GARE PER GLI STUDENTI] È sospeso fino a data successiva al termine di efficacia del dPCM 4 marzo 2020 (3 aprile 2020), salvo ulteriori determinazioni delle Autorità, lo svolgimento delle fasi regionali delle Olimpiadi, dei certamina e delle competizioni per studenti. Le nuove date verranno comunicate successivamente, in considerazione dell’evolversi dell’emergenza epidemiologica.

6) DPCM del 4 MARZO 2020

 Fermo restando quanto previsto dalla lettera d), la riammissione nei servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia infettiva soggetta a notifica obbligatoria ai sensi del decreto del Ministro della sanità del 15 novembre 1990, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 6 dell’8 gennaio 1991, di durata superiore a cinque giorni, avviene dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga alle disposizioni vigenti;

Documento integrale in allegato.

7) DECRETO n.25 del 2 marzo 2020 REGIONE PIEMONTE

Disponibile in allegato.

8) DPCM DEL 1 MARZO 2020 e DECRETO n.24 del 1 marzo 2020 REGIONE PIEMONTE.

Disponibili in allegato i documenti di cui all'oggetto. Per la Regione Piemonte valgono le disposizioni dell'art.3 del DPCM. 

9) COMUNICATO STAMPA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE del 29 febbraio 2020

http://www.istruzionepiemonte.it/comunicato-stampa-del-direttore-generale-relativo-allintesa-usr-regione-piemonte-del-29-2-2020

10) DPCM del 25 febbraio 2020

Disponibile in allegato.

11) Ordinanza del 23 febbraio 2020

 Disponibile in allegato.

12) Assenze degli studenti e assenze del personale - Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. 

Con riferimento a quanto contenuto nell’ “Ordinanza Contingibile n. 1 del Ministro della Salute e del Presidente della Regione Piemonte” del 23/2/2020, art. 1, lettera b), pubblicata sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale, si comunica che nel periodo di chiusura delle scuole le assenze degli studenti e del personale docente e non docente non necessitano di documenti giustificativi e non determinano obblighi di recupero delle attività lavorative non prestate.

13) Sospensione delle attività del Teatro Stabile (Progetto Scuola)

 DPCM del 4 marzo 2020

Il Teatro Stabile di Torino comunica che sono sospesi gli spettacoli programmati nei suoi teatri fino al 3 aprile 2020 in ottemperanza al DPCM del 4 marzo 2020 del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della Salute, relativo alle "Misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-2019" e a tutela della salute degli spettatori. Pertanto non andranno in scena i seguenti spettacoli precedentemente programmati:

1) al Teatro Carignano

MACBETH di Shakespeare, regia Serena Sinigaglia, con Fausto Russo Alesi e Arianna Scommegna

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO da Jane Austen, diretto e interpretato da Arturo Cirillo

(esclusivamente per le recite dal 24 marzo al 3 aprile 2020 compreso) IL COSTRUTTORE SOLNESS da Henrik Ibsen, regia Alessandro Serra, con Umberto Orsini

2) al Teatro Gobetti

(esclusivamente per le recite dal 17 marzo al 3 aprile 2020 compreso) LA CASA DI BERNARDA ALBA di Federico García Lorca, regia Leonardo Lidi.

Si prega di conservare i biglietti degli spettacoli annullati.

 Ordinanza del 23 febbraio 2020

IN OTTEMPERANZA ALL’ORDINANZA N. 1 EMANATA DAL MINISTRO DELLA SALUTE E DAL PRESIDENTE DELLA REGIONE PIEMONTE VENGONO SOSPESE LE ATTIVITÁ DEL TEATRO STABILE DI TORINO – TEATRO NAZIONALE IN PROGRAMMA DA LUNEDÌ 24 FEBBRAIO A DOMENICA 1° MARZO 2020.

Si comunica agli studenti in possesso del biglietto per lo spettacolo UN NEMICO DEL POPOLO del 25 febbraio che è necessario conservarlo in attesa di ulteriori informazioni da parte dell'Ufficio Scuole del Teatro Stabile. Il biglietto dovrà essere consegnato alla prof.ssa Brondolo alla riapertura della scuola, così da poter usufruire di una fra le scelte alternative proposte dal Teatro.

PER ULTERIORI DETTAGLI SI CONSULTINO I DOCUMENTI INTEGRALI IN ALLEGATO.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.